lunedì 19 aprile 2010

- Vecchio Leone

Da quando vidi il video "Memento" di Bernd Zangerl per me Brione ha sempre significato una cosa : Vecchio Leone. Questa linea magnifica sale un grande strapiombo con praticamente quattro soli movimenti su prese "discrete" ma che costringono il tuo corpo a  grandi spallate e incredili torsioni.


Le temperature primaverili ormai non aiutano l' aderenza e avendo iniziato a provare il blocco non mi rimaneva molto tempo per portare a termine la missione... fortunatamente pazienza e perseveranza sono mie buone doti e così sono tornato ben quattro giorni nell'arco di due settimane godendo del magnifico posto e aspettando la sera per fare i tentativi migliori.


Sabato ho provato anche a fare una sessione mattutina (da cui proviene il video), ma è stato solo di sera tardi, grazie al sostegno di mio padre e della compagnia dei miei amici che non mi hanno fatto perdere d'animo, che sono riuscito finalmente a venirne a capo.


Così ora posso mostrarvi il video di uno dei più bei boulder della Svizzera, un solido 8b che penso sia un buon termine di paragone per tutti gli altri... se volete venirlo a provare scaldatevi le spalle! Le mie stasera sono ancora a pezzi ...

domenica 11 aprile 2010

- Rêve de Franz ...

“Ci sono uomini che vedono le cose come sono e si chiedono: Perché? Io sogno cose mai esistite e mi chiedo: Perché no?” (G.B. Shaw)

Io uno di questi uomini lo cosonsco: un bel pomeriggio a Brione il nostro amico Franz (Francesco Spadea) disse più o meno... "Uè raga, guardate li ... rovescio, spallatona... tacchettina e sei su... figo!"
Dopo alcune prove realizzai subito la sequenza ma poi caddi inesorabilmente all' uscita che aveva ancora bisogno di una bella pulita e che non era del tutto scontata.

Così ieri in tutta calma, aspettando che il sole calasse dietro il monte, sono tornato a dare una bella spazzolata, e poi nel pomeriggio con l'aiuto di un po' di brezza è nato appunto: Rêve de Franz.

Ora sorge il dilemma: ho aperto un nuovo passaggio o questo era già stato fatto?? Se lo sapete aiutatemi. A me sembra circa sull' 8a, ma penso il grado dipenda molto dalla statura...



“Some people see things as they are and say why? I dream things that never were and say why not?” (G.B. Shaw)

That was what of a friend of mine, Franz, actually saw that day. But we didn't manage to do it and it remained only a dream. So yesterday I came back to accomplish his view and helped by the afternoon shade I (think I) gave birth to Rêve de Franz.

Now the dilemma : is it a first ascent or did somebody climb it already? Please help me to find out... I think the line is a crazy 8a, but the grade depends much on your height... enjoy !

giovedì 8 aprile 2010

- Boogalagga "numero uno".

Tornato a casa da una tre giorni di raduno della nazionale, da cui mi sono parzialmente assentato per far visita agli amici di La Sportiva, non rimaneva molto del ponte di pasqua per organizzare un viaggio lungo, così lunedì decido di aggregarmi all' ormai collaudata squadra di Sheffield (Gabry,Niki e Marco) alla quale si aggiunge il mitico Simo (agli onori della cronaca Simone Raina) per andare a vedere se i sassi di Chironico sono completamente sotto la neve o se si può sfruttare al meglio la frizzante giornata primaverile.


Arrivati al parcheggio troviamo fortunatamente solo una spruzzata di neve che si sta rapidamente sciogliendo, i sassi sono quasi tutti asciutti e la giornata promette molto bene, così ci avviamo tra i sassi canticchiando una canzoncina tanto seria quanto noi e i nostri discorsi... Numero Uno !!!
In effetti la giornata è una di quelle da ricordare: non starò a fare l'elenco dei vari blocchi provati e flashati, siano essi veri o falsi 8a. (per questo c'è un accurata descrizione sul blog di Gabry) Comunque tutte linee imponenti e magnifiche, che non penso mi sarei azzardato a provare come al solito solo, senza un po' d' incitamento e una buona parata.

My most popular images for sale at Shutterstock: